Christmas Blues o depressione post-feste. Ecco 5 modi per superarla

Natale è passato e l'albero è già in cantina, perché l'Epifania, come si dice, tutte le feste porta via. Sappiamo che le feste sono alle nostre spalle e torneranno tra un anno esatto. In tutto questo si aggiunge la consapevolezza dei chili di troppo accumulati durante i pranzi e le cene e il pensiero fisso di una dieta. Tutto questo "trambusto" prende il nome di Christmas Blues.

7/01/2019 12:08

Esiste una forma di depressione chiamata depressione post-feste o anche depressione natalizia.

Abbiamo addobbato casa con albero, luci, presepe, abbiamo incontrato parenti e amici, abbiamo brindato e mangiato in loro compagnia, ci siamo scambiati regali, abbiamo parlato e giocato allegramente. E poi all’improvviso tutto questo finisce e si ritorna al lavoro, alla frenesia di tutti i giorni. Natale è passato e l’albero è già in cantina, perché,  come si dice, l’Epifania tutte le feste porta via. Sappiamo che le feste sono alle nostre spalle e torneranno tra un anno esatto. In tutto questo si aggiunge la consapevolezza dei chili di troppo accumulati durante i pranzi e le cene e il pensiero fisso di una dieta.

Tutto questo “trambusto” prende il nome di Christmas Blues. Ma come superare questo periodo di tristezza dopo la fine delle festività del Natale?

Ecco 5 modi per superarla.

1. Se le luci fanno bene al vostro umore e l’albero ingombra sì (ma non troppo), perché dover chiudere tutto? Aspettate il momento giusto per smontare tutto, qualche giorno in più con gli addobbi per casa non fa male a nessuno.

2. Anno nuovo, buoni propositi: dedichiamo, ad esempio, del tempo allo sport per sentirci meglio dopo le abbuffate di questi giorni. Avere nuovi obiettivi fa bene alla testa e al fisico.

3. Meno stress. Ascoltare il proprio fisico e non esagerare col lavoro. Bisogna cercare di ritagliarsi ogni giorno del tempo per sé stessi.

4. Facciamo del nostro meglio ogni giorno. Se abbiamo fatto del bene, non fermiamoci al 25 dicembre, ma andiamo oltre: “il Natale è talmente bello che possiamo diventare avidi“. Diamo un’altra possibilità a chi ha sbagliato. Se qualcuno a cui non pensavamo da tempo ha provato a contattarci, diamogli una possibilità e proviamo a riallacciare i contatti.

5. Regaliamo più tempo agli affetti. Se abbiamo trascorso del tempo con persone che ci hanno fatto star bene, perché aspettare il prossimo Natale per rivederle? Non chiudiamoci nel nostro mondo, l’amicizia riscalda il cuore e fa star meglio. Se abbiamo recuperato una vecchia amicizia, cerchiamo di dare un seguito a questo incontro senza fermarci ad una data.

 

di Redazione


© Riproduzione riservata