Serata di ritiri all’Isola dei Famosi. Novità sull’incidente del Divino Otelma

Due ritiri e un’eliminazione. Ma arrivano altri due nuovi naufraghi a rimpinguare le fila, Jo Squillo e Stefano Bettarini. È questa la situazione dell’Isola dei Famosi 2019, emersa nel terzo appuntamento serale del reality di Canale 5, domenica 3 febbraio.

4/02/2019 11:45

La terza puntata dell’Isola dei Famosi, in onda eccezionalmente di domenica sera su Canale 5, si apre con un colpo di scena.

Giovanni Jonh Vitale, il finalista di ‘Saranno Isolani 2019’ finito al centro delle polemiche per le offese scritte un anno fa su facebook nei confronti di Barbara D’Urso, decide di lasciare il gioco.

Afferma: “Ho capito che a casa ho lasciato delle persone che in questo momento hanno più bisogno di me. Ho capito la lezione, ribadisco le scuse e spero di avere l’occasione per farle di persona”.

Ma non finisce qui.

 

Anche la “polena” Francesca Cipriani abbandona il reality, decisione comunicata nel corso della diretta. Arrivata in Honduras solo giovedì scorso, la Cipriani ha avuto una crisi che non le ha permesso di proseguire. La Marcuzzi ha provato a convincerla a restare, ricordandole come anche l’anno scorso avesse faticato ad ambientarsi.

Niente da fare, la Cipriani in confessionale ha spiegato che “tornare qua dopo soli 8 mesi non è facile. È passato troppo poco tempo, non posso dare niente di più a quest’isola“, ha affermato. Ma non è tutto: dietro al ritiro potrebbe anche esserci Marina La Rosa, che nei giorni scorsi aveva detto di non riuscire a comprendere perché la Cipriani avesse deciso di tornare sull’Isola nonostante le sofferenze dell’anno prima. La Cipriani, ha definito Marina “una strega”. E ha concluso: “Mi dispiace per tutti tranne che per Marina. Grazie a tutti, è stata un’avventura breve ma intensa“.

Intanto il Divino Otelma, dopo il brutto incidente capitato in diretta giovedì sera, è riapparso in video su Instagram.

Ecco cosa ha dichiarato: “La caduta ci ha messi in contatto con le divinità superne. I punti di sutura sono nove, non sufficienti per eliminarci. Ora, per la prima volta, assisteremo alla visione dell’evento fatale e mortifero. Poscia ci pronunceremo. Certamente ci sono state forze nefaste, regredienti, introflesse, mistificatorie e sataniche. Capeggiate da un soggetto di genere femminile con consistenti protuberanze carnose. Naturalmente noi distendiamo il nostro braccio misericordioso su ogni creatura anche se fallace, compresa Francesca.

Ecco come si mostra oggi. Chissà quindi se giovedì ritornerà in gioco! Non ci resta che aspettare.

Se ti sei perso l’incidente di settimana scorsa, clicca qui.

di Redazione


© Riproduzione riservata